Chi siamo Forum L’ALTRA META’ DEL CIELO ALEXANDRA DAVID-NÈEL

Taggato: ,

Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Autore
    Post
  • #3269
    Fiordipesco
    Moderatore

      Dopo una breve carriera da cantante d’opera, Alexandra David-Neel, a 40 anni, decide di partire per l’Asia per essere la prima donna a raggiungere Lhasa, città più importante del Tibet, a piedi. Ce la fa, travestita da mendicante. Orientalista e scrittrice, i suoi libri sull’Asia ancora oggi sono un punto di riferimento per gli appassionati e gli studiosi dell’Oriente e delle sue tradizioni.

      1)Qua a Bruxelles non succede mai niente, gli studi di canto sono interminabili, i miei genitori non mi capiscono e non mi fanno uscire, non ce la faccio più: ho deciso di scappare di casa. Mi sono già messa d’accordo con un mio amico che mi passa a prendere stasera in motocicletta: andiamo in Spagna a trovare dei suoi amici, poi proseguiremo verso la Francia per stare da una sua zia a Mont Saint Michel, finalmente un po’ di vita dopo questo mortorio.

      In realtà il mio sogno sarebbe di studiare le discipline orientali. Mi sono già informata, Londra è la città più all’avanguardia in questo campo, ma io non parlo inglese, dovrei imparare pure quello. Il vero problema sono i fondi: io non ho un soldo e i miei genitori non mi finanzierebbero di certo, convinti come sono che il mio futuro sia quello di sartina, moglie e madre.

      Sono Alexandra David Nèel, nata Louise Eugenie Alexandrine Marie David, e sono la prima europea che è riuscita a mettere piede a Lhasa, la capitale del Tibet.

      2)Per fortuna, sporchi e stanchi come siamo, nessuno si è accorto delle mie origini occidentali, altrimenti non saremmo mai riusciti ad entrare a Lhasa. E’ soprattutto grazie alla presenza di Aphur, il mio figlio adottivo, che siamo riusciti nella lunga marcia attraverso lo Yunnan. Sebbene abbia solo 16 anni è molto saggio e previdente. E’ stata sua l’idea di travestirci da mendicanti, scurendo la mia chiara pelle europea con la fuliggine. In questo modo passiamo inosservati e abbiamo cibo e rifugio per la notte. Quasi nessuno ci rifiuta una scodella di miso e un giaciglio al coperto.

      Sono Alexandra David Nèel, nata Louise Eugenie Alexandrine Marie David, e sono la prima europea che è riuscita a mettere piede a Lhasa, la capitale del Tibet.

      • Questo topic è stato modificato 3 settimane, 3 giorni fa da Fiordipesco.
    Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
    • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.