Chi siamo Forum CHI SONO IO Chi sono io, racconto di Monica Caprari

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da JBo JBo 4 mesi, 3 settimane fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #183
    Monica Caprari
    Monica Caprari
    Partecipante

    E’ quasi sera;
    le ombre delle fronde agitate si allungano dal giardino, entrano in camera , fino a scontrarsi con il muro , fino a macchiare la tela che mi sgomenta per il suo vuoto.
    Una leggera brezza scuote le tende che danzano gonfiandosi e sgonfiandosi ad un ritmo mutevole ma armonico al tempo stesso.
    Marito socchiude la porta cosi io, voltandomi lentamente sussurro
    -Ti prego ,non accendere la luce-
    -Hei, tutto bene?- fa lui di rimando
    -Si, si,- mi affretto a rispondere – E’ che stavo osservando i ricami creati dai rami del salice qui, sulla parete. Un meraviglioso quadro in movimento, grigi irripetibili-
    Abbasso lo sguardo.
    Dondolo un piede in cerca di invisibili nemici da scalciare
    -Inoltre, – continuo con voce un po’ incerta – la penombra mi veste meglio, leviga un poco le rotondità –
    Non vedo bene il viso di Marito ma immagino suoi occhi alzarsi al soffitto.
    -OK- dice – se te la porti dietro, la penombra, e mi raggiungi in cucina, assaggiamo il prosecco appena stappato .. – Che pure quello –chiosa Marito con un guizzo partenopeo – dona alle tue rotondità .
    Rido tra gola e naso … alzo la testa e mi viene in mente un recente brano :
    Contengo tracce di glutine
    Un po’ barocca ed un po’ emiliana
    Sono falsa e borghese
    Sincera come il vino di paese
    Sono amore e guerra
    Sono suoni e terra
    Sono rossa come il sangue
    E verde come menta
    Tanto ancora e alcuni centimetri da fumare
    Tutto questo e molto altro da imparare.

    #277
    JBo
    JBo
    Partecipante

    Mi piace molto la tua scelta di dare al marito il nome Marito, e l’uso senza articolo, anche di “suoi occhi”! Rende il tutto spiritoso e veloce, giovane.
    Per non parlare dell’equilibrio con la delicatezza dell’immagine iniziale, molto riuscita.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.