Chi siamo Forum Anastasia, Otto, Sara Un mare di bene

Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Post
  • #3162
    Gabriella Pagani
    Moderatore

    Erano parecchi anni che Otto e Anastasia non si incontravano a causa del lavoro di lui:pescatore di merluzzi nel Mar di Norvegia.
    Lei aveva voluto fortemente il loro incontro e per una trasferta di Otto si erano incontrati in un bar del porto di Amburgo.
    Anastasia aveva comunicazioni molto importanti da fargli:voleva parlargli di sua figlia Sara.
    Molti anni prima Otto aveva affidato a lei, sua sorella, la bambina,una creatura bellissima a cui la vita aveva riservato una partenza già in salita.
    La madre nel darla alla luce non ce l’aveva fatta e Otto,dalla disperazione,era partito da Amburgo.

    Prima di allora era stato un ragazzo felice:tanti amici, tanti sogni,tante ragazze.Finche’ aveva conosciuto Norma,una splendida fanciulla greca e la passione li aveva travolti.
    Si erano ritrovati adolescenti ad attendere un figlio e la decisione di tenerlo aveva pesato non poco sulle loro vite.Le rispettive famiglie non erano d’accordo con la loro scelta,solo Anastasia era dalla loro parte.
    Seppur molto giovane lei era felice di diventare zia.
    Aveva cresciuto Sara come una figlia e la ragazza le voleva un mare di bene.
    Da qualche tempo però qualcosa era cambiato.
    Sara,quindicenne vivace e avventurosa, aveva conosciuto Salvo,un giovane menestrello italiano,di cui si era innamorata e che l’aveva così affascinata coi suoi racconti sulla Sicilia, la sua terra,che voleva seguirlo in Italia,abbandonando gli studi.
    Anastasia era molto preoccupata e questa volta non si era limitata a parlare con Otto al telefono:aveva voluto incontrarlo.
    Il bar del porto alle otto del mattino era colmo di varia umanità:pescatori,scaricatori,turisti.Un morbido profumo di caffè inondava l’aria e aiutava ad affrontare meglio quella gelida giornata d’autunno.
    Anastasia,determinata e convincente sorella maggiore,come sempre aveva raccontato tutto a Otto e anche questa volta lui aveva deciso d’impulso:anziché scappare ancora avrebbe seguito sua figlia in Sicilia,in fondo Sara e Salvo gli ricordavano lui e Norma di tanti anni prima.
    Avrebbe potuto così stare vicino a lei e chiudere per sempre con il passato,iniziando una nuova vita in un’altra terra circondata dal mare e magari continuare,perché no,il suo lavoro di pescatore.
    Anche questa volta Anastasia era d’accordo con lui.
    Lei li avrebbe raggiunti ogni anno per le sue vacanze estive.

    Gabriella

    #3171
    Fiordipesco
    Moderatore

    Mi è piaciuto!
    Una storia compatta in cui c’è tutto: ragione, passione e sentimento.

    #3172
    Fiordipesco
    Moderatore

    Ah, e bel titolo!

Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.